Alcuni contenuti o funzionalità del sito qui presenti non sono visualizzabili a causa delle Sue preferenze sui cookie!
Ciò accade perché la funzionalità/i contenuti contrassegnati come “Google Youtube” utilizzano i cookie che ha scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie

 

FESTA DI SANTA VERONICA GIULIANI

PER L’ORDINE DELLE CLARISSE CAPPUCCINE

9 luglio 2021

 

Grande gioia per il nostro Ordine di Clarisse Cappuccine; infatti abbiamo celebrato la festa liturgica di santa Veronica Giuliani (1660-1727).

Per l’occasione ha presieduto la Celebrazione Eucaristica sua Eminenza il Cardinale Angelo Bagnasco, presenza silenziosa ma costante e feconda nella nostra diocesi di Genova.

Insieme con lui hanno concelebrato: don Sergio Manarolo, nostro cappellano, e i nostri fratelli Cappuccini padre Maurizio  Malatesta e padre Cipriano Vigo. Prezioso il sevizio liturgico di Andrea Gaggioli.

Nata a Mercatello sul Metauro il 27 dicembre  con il nome di Orsola, «a 17 anni, entra nella stretta clausura del monastero delle Clarisse Cappuccine di Città di Castello, dove rimarrà per tutta la vita. Là riceve il nome di Veronica, che significa “vera immagine”, e, in effetti, ella diventerà una vera immagine di Cristo Crocifisso. Animata da un’ardente carità, dona alle sorelle del monastero attenzione, comprensione, perdono; offre le sue preghiere e i suoi sacrifici per il Papa, il suo vescovo, i sacerdoti e per tutte le persone bisognose, comprese le anime del purgatorio. Riassume la sua missione contemplativa in queste parole: “Noi non possiamo andare predicando per il mondo a convertire anime, ma siamo obbligate a pregare di continuo per tutte quelle anime che stanno in offesa di Dio… particolarmente con le nostre sofferenze, cioè con un principio di vita crocifissa”. La nostra Santa concepisce questa missione come uno “stare in mezzo” tra gli uomini e Dio, tra i peccatori e Cristo Crocifisso» (Benedetto XVI, Udienza Generale 15 dicembre 2010). 

Le ultime parole della Santa, sottolineate nell’omelia del Cardinale, possono considerarsi la sintesi della sua appassionata esperienza mistica: “Ho trovato l’Amore, l’Amore si è lasciato vedere!”.

Amici, conoscenti, parenti e confratelli hanno condiviso con noi la gioia della festa che ha avuto il suo culmine proprio nella Celebrazione Eucaristica.

Dopo la celebrazione il nostro Cardinale è entrato in clausura per un incontro fraterno con tutte noi; abbiamo trascorso un momento di condivisione fraterna in spirito di letizia francescana salutandoci con la promessa di rivederci per la prossima  solennità della nostra madre santa Chiara d’Assisi l’11 agosto 2021.

Ci affidiamo all’intercessione di santa Veronica, affinché possiamo, sul suo esempio, camminare sulla via della santità che si manifesta nell’ordinarietà della vita quotidiana. Ci  ottenga di saper riconoscere la presenza di Dio nei fratelli e nelle sorelle e nelle situazioni che la vita ci offre da vivere, perché tutto il nostro esistere – pensare, parlare, agire – sia condito dalla Sapienza di Dio.

 

Le Sorelle Clarisse Cappuccine

  LEGGI L’OMELIA DEL CARDINALE ANGELO BAGNASCO SU SANTA VERONICA GIULIANI

 

 

 

error: Il contenuto è protetto!

Su questo sito molte funzionalità sono rese possibili dall’uso di cookie (tecnici o di terze parti) che vengono installati nel Suo dispositivo.
Per l’uso dei cookie di terze parti abbiamo bisogno del Suo consenso: per sapere quali usiamo e come gestirli può leggere la nostra COOKIE POLICY e decidere liberamente quali attivare o come bloccarli; in questo caso alcune funzionalità potrebbero non essere più disponibili.

Alcuni contenuti o funzionalità del sito qui presenti non sono visualizzabili a causa delle Sue preferenze sui cookie!
Ciò accade perché la funzionalità/i contenuti contrassegnati come “%SERVICE_NAME%” utilizzano i cookie che ha scelto di mantenere disattivati. Per visualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità, si prega di abilitare i cookie: fai clic qui per aprire le tue preferenze sui cookie